L'esperto risponde

Gomme da Neve o Catene?
Catene da neve Carrozzeria DA LOZZO snc Vittorio Veneto informa. Le nostre conoscenze tecniche ed esperienza pratica a vostra disposizione.

L'eterno dilemma. Già, perché le gomme si consumano e le catene invece le compri "una volta per sempre". Almeno finché cambi macchina...
Ma c'è la scomodità di montare le catene, il fatto che ti sporchi, le prestazioni, perché con le catene vai piano e rischi di danneggiare l'auto. Però con le catene vai ovunque. E, dall'altra parte, le gomme M+S vanno benissimo anche sul bagnato...
Che fare?


Ecco alcune cose da tenere in considerazione nella scelta:
GOMME DA NEVE: mentre usi il treno invernale non consumi quello estivo: di conseguenza sono consigliabili a chi fa molta strada. Hanno migliore tenuta su bagnato e offrono ottima guidabilità su neve battuta, ovvero sulle strade servite da spazzaneve. Offrono margini migliori di manovrabilità e frenata anche su ghiaccio, ma attenzione, non confondetele con le gomme chiodate! Su ghiaccio è comunque molto pericoloso!
Non sempre sono sufficienti su neve fresca e non battuta, come può capitare su stradine secondarie e accessi privati: in questi casi si possono comunque montare catene.
Se scegliete gomme da neve, montatele tutte e quattro; altrimenti vi mettete a forte rischio testacoda ed uscita di strada in curva.
CATENE: meno costano, più sono complicate da installare. Consideratelo, visto che lavorare sotto la neve, con le mani bagnate e fredde, sporcandosi magari anche la giacca e perdendo molto tempo può essere il motivo che fa scegliere un modello piuttosto che un altro.
Non tutte le auto sono catenabili, cerchi molto grandi con pneumatici ribassati espongono i cerchioni al rischio di essere graffiati.
Anche la distanza tra la ruota e gli organi meccanici è importante per valutare lo spessore catena. Catene più sottili sono meno resistenti e si possono rompere prima.
Fate attenzione anche al modo in cui è agganciata: una catena che si sgancia in corsa può danneggiare l'auto in modo più costoso della catena stessa!
L'uso delle catene è pensato per brevissimi periodi: le vibrazioni da esse causate sollecitano molto gli ammortizzatori, per cui è verosimile che, in caso di neve, ci si trovi a montarle e smontarle più volte in un giorno. Ci sono modelli praticissimi, ma costano come o più delle gomme da neve...
Ultima caratteristica: esse offrono un ottima trazione sia su neve fresca che su ghiaccio, ma impongono velocità molto modeste. Vengono montate solo su un asse, quello della trazione.

Hai delle domande?

Vuoi sottoporre delle domande al nostro esperto?
Inviale a info@dalozzo.it saremo lieti di risponderti.
Oppure passa a trovarci.